29 September 2017

Giornata Europea della Cooperazione

L'idea

“Se vuoi andare in fretta, vai da solo; se vuoi andare lontano, andiamo insieme”. È un detto popolare che incarna perfettamente il significato della cooperazione europea. Solo la cooperazione consente di raggiungere obiettivi importanti per crescere insieme e ridurre gli ostacoli e le diffidenze ancora esistenti tra le popolazioni che vivono nelle aree di frontiera. Per questo l’Unione europea coinvolge i Programmi nelle celebrazioni della Giornata Europea della Cooperazione il 21 Settembre al fine di sensibilizzare i cittadini sui risultati ottenuti con le risorse messe a disposizione con la Politica di Coesione europea. Approfondisci

La sfida

Da oltre 25 anni l’Unione europea sostiene la cooperazione territoriale con l’obiettivo di rimuovere le difficoltà che ancora impediscono uno sviluppo economico e sociale sostenibile. Malgrado le azioni intraprese infatti persistono barriere linguistiche, legali ed amministrative relative ai diversi sistemi pensionistici e di tassazione nonché importanti disparità economiche legate al mercato del lavoro e ai salari che creano flussi asimmetrici. Per tali ragioni la cooperazione costituisce ancora uno degli obiettivi prioritari per favorire la qualità della vita dei cittadini europei delle aree di frontiera.

I benefici

Il Programma di Cooperazione Interreg V – A Italia Svizzera ha per obiettivo generare un cambiamento nell’area di cooperazione per promuovere la crescita e lo sviluppo economico delle imprese, e del patrimonio naturale e culturale, l’integrazione sociale e la mobilità sostenibile in un’area di oltre 4 milioni di abitanti che coinvolge le frontiere di Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Provincia di Bolzano, Cantone Grigioni, Ticino e Vallese. Condividere i risultati ottenuti grazie ai progetti di cooperazione e festeggiare le vittorie mostrandone il successo e i benefici per i cittadini, sono uno dei motivi delle celebrazioni della Giornata Europea della Cooperazione.

La giornata

La Giornata della Cooperazione Europea del Programma Interreg V-A Italia Svizzera si svolgerà il 29 Settembre a Varese e coinvolgerà i giovani sul tema dell’alimentazione di qualità e sostenibile. Uno scambio di esperienze sulle diverse cucine dell’area di cooperazione con l’utilizzo di ingredienti e prodotti tipici coinvolgerà gli studenti delle scuole alberghiere in un “Cooking Show” alla presenza dello Chef Simone Rugiati. Insieme poi si cucinerà il “Piatto della Cooperazione” attraverso l’utilizzo di ingredienti avanzati per promuovere comportamenti che favoriscano la riduzione dello spreco alimentare.
  • Ore 11:00 presso Villa Andrea del Centro Congressi di Ville Ponti (Varese). Potrai assistere all’esibizione culinaria dei ragazzi degli Istituti Alberghieri dell’area della cooperazione.
  • Ore 13:30 cooking show a cura dello Chef Simone Rugiati che realizzerà il “Piatto della Cooperazione”.
  • Seguirà lunch a buffet con possibilità di assaggio del “Piatto della Cooperazione”.