Servizi per l'integrazione delle comunità

Servizi per l'integrazione delle comunità

PRIORITÀ D’INVESTIMENTO (da Regolamento 1301/2013 – priorità 9a)

Investire nell’ infrastruttura sanitaria e sociale in modo da contribuire allo sviluppo nazionale, regionale e locale, alla riduzione delle disparità nelle condizioni sanitarie, alla promozione dell'inclusione sociale attraverso un migliore accesso ai servizi sociali, culturali e ricreativi nonché al passaggio dai servizi istituzionali ai servizi locali.

OBIETTIVI E RISULTATI

  • lncremento di soluzioni condivise per migliorare l’accessibilità, la fruizione e la qualità dei servizi sociali (socio-sanitari e socio-educativi) di interesse generale sui due lati della frontiera, in particolare a vantaggio delle fasce maggiormente vulnerabili o a rischio di discriminazione e marginalità

AZIONI (tipologia unica)

  • Iniziative per accrescere la qualità e la fruibilità dei servizi sociali e sanitari

BENEFICIARI

  • Direzioni regionali/provinciali/cantonali con competenza sui servizi socio-sanitari
  • altri enti pubblici (in particolare enti locali, asl e aziende ospedaliere)
  • associazioni no profit
  • ONG
  • imprese e cooperative sociali
  • scuole, Università/centri di ricerca e altri istituti di formazione

BUDGET

13.299.978 € di parte italiana (11,28% del totale) + 2.148.000 CHF (5% del totale)