7 giugno 2017

Al via il Bando per la presentazione dei progetti: 3 luglio 2017

Nella riunione che si è tenuta il 6 Giugno a Milano, il Comitato di Sorveglianza ha deciso che il primo Bando per la presentazione dei progetti a valere sul Programma Interreg V-A Italia Svizzera 2014-2020, aprirà il prossimo 3 luglio a partire dalle ore 12.00.

 

Il bando costituisce il secondo “step” del percorso avviato con l’Avviso per la presentazione delle Manifestazioni di Interesse dello scorso anno.

Potranno presentare progetti i soggetti proponenti di almeno una Manifestazione di Interesse e che abbiano partecipato al processo formativo dei “Laboratori per lo sviluppo delle progettualità”.

 

Il bando aprirà contemporaneamente su tutti gli Assi del Programma:

 

Asse 1 – Competitività delle Imprese;

Asse 2 – Valorizzazione del patrimonio naturale e culturale;

Asse 3 – Mobilità integrata e sostenibile;

Asse 4 – Servizi per l’integrazione delle comunità;

Asse 5 – Rafforzamento della Governance transfrontaliera.

 

Il bando riguarderà le seguenti tipologie progettuali e tempistiche:

 

  • Progetti di durata non superiore ai 18 mesi: dalle ore 12.00 di lunedì 3 luglio alle ore 12.00 di venerdì 29 settembre 2017;

 

  • Progetti di durata compresa tra 18 mesi + un giorno e 36 mesi: dalle ore 12.00 di lunedì 3 luglio alle ore 12.00 di martedì 31 ottobre 2017.

 

Il Comitato di Sorveglianza ha deliberato che la dotazione finanziaria complessiva del primo bando ammonta all’80% delle risorse di Programma, di cui € 86.621.000,00 per parte italiana e CHF 17.185.000,00 per parte svizzera.

 

Maggiori informazioni saranno fornite dopo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia e sul presente Sito Web (nella Sezione: Presenta un progetto) del Decreto di approvazione del Bando e dei documenti di riferimento.

 

Si comunica infine che il 27 giugno si terrà a Milano presso la sede di Regione Lombardia, una Giornata informativa per illustrare il Sistema informativo SiAge per la presentazione dei progetti online. Apposita comunicazione al riguardo verrà spedita ai soggetti direttamente interessati.