16 dicembre 2015

La Commissione europea adotta il Programma di Cooperazione Italia Svizzera 2014-2020

Con decisione C(2015) 9108 del 9 dicembre 2015, la Commissione europea ha adottato il Programma di Cooperazione Transfrontaliera “Interreg V-A” – Italia Svizzera per il periodo 2014-2020.
L’annuncio è stato dato dalla stessa Commissione nel corso del Convegno che si è tenuto a Milano martedì 15 dicembre.
Con i suoi sei Assi prioritari: “Competitività delle Imprese”, “Valorizzazione del patrimonio naturale e culturale”, “Mobilità integrata e sostenibile”, “Servizi per l’integrazione delle comunità”, “Rafforzamento della governance transfrontaliera”, l’ultimo dedicato all’”Assistenza Tecnica”, e una dotazione finanziaria complessiva di € 117.907.611,00 (€ 100.221.466 a valere sul FESR, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e € 17.686.145 a valere di risorse nazionali) a cui si aggiungono risorse elvetiche per 42.960.000 Franchi svizzeri, il programma prende definitivamente avvio.
I prossimi passi prevedono nei primi sei mesi: la messa online e completamento del nuovo Sito Web www.interreg-italiasvizzera.eu, l’istituzione del Comitato di Sorveglianza del Programma, l’approvazione dei criteri di selezione delle operazioni finalizzati al lancio del primo bando, lo Scouting delle idee, il supporto alla costruzione dei progetti, costruzione del sistema informativo cartografico a supporto del Programma e Presentazione della Strategia di Comunicazione al Comitato di Sorveglianza.