8 novembre 2018

“Migliorare la cooperazione sanitaria nelle regioni transfrontaliere” – 4 Dicembre Bruxelles.

Un cittadino europeo su tre vive nei territori di frontiera.

Per tale motivo la cooperazione tra servizi sanitari, strutture ed autorità locali e regionali può consentire di trasformare la prossimità ad un confine da un problema ad opportunità migliorando i risultati in termini di salute, innovazione locale, crescita e posti di lavoro.

La realizzazione di progetti di cooperazione transfrontaliera si presenta notoriamente complessa. La Commissione europea però ritiene che la cooperazione sia un’opportunità importantissima, per tale ragione ha realizzato uno studio pionieristico di mappatura dei progetti di cooperazione di successo ed un kit di strumenti per gli operatori interessati ad una cooperazione sempre più efficace.

I risultati di tale studio verranno presentati in una conferenza dal titolo “Migliorare la cooperazione sanitaria nelle regioni transfrontaliere” il 4 dicembre 2018 a Bruxelles.

La Commissione europea invita programmi di cooperazione, i professionisti nel campo della salute e della cooperazione sanitaria transfrontaliera, i portatori di interesse, gli enti locali ed amministrazioni delle aree di confine al fine di favorire un confronto su buone pratiche, sfide e soluzioni innovative incontrate dalle regioni frontaliere sui temi della cooperazione sanitaria, della mobilità dei pazienti, degli ospedali gestiti congiuntamente, delle tecnologie innovative e delle diverse soluzioni sperimentate in materia di sanità elettronica.

Un’importante occasione da non perdere per discutere sulle prospettive nell’assistenza sanitaria transfrontaliera nella prossima programmazione e affrontare le importanti sfide future per il superamento di barriere amministrativo, finanziarie, legali, linguistiche, demografiche e culturali.

La conferenza ha per obiettivo favorire le politiche trasversali dell’UE e condividere esperienze nelle quali gli sforzi pioneristici di questi anni in tema di cooperazione possano fare la differenza e costituire un importante volano per il futuro.

Perché quando si tratta di salvare vite e prendersi cura delle persone bisognose, la salute trascende sempre il territorio.

Questo è lo spirito e il fondamento logico del sostegno della Commissione europea alla cooperazione territoriale nelle aree di confine attraverso i Programmi INTERREG.

Per consultare lo studio della mappatura e il toolkit è possibile collegarsi al seguente link

https://www.crossborderhealthcare-conference.com/crossborder-healthcare/pages/Communicationkit

Informazioni ed iscrizione all’evento qui.

https://www.crossborderhealthcare-conference.com/crossborder-healthcare